Amore / Cinema

Regia di Francesco Spagnolo…

Francesco Spagnolo nasce in Calabria nel Settembre 1978 sotto il segno della Bilancia.

 La sua passione per la recitazione inizia nel 2012 con l’inizio in vari progetti a cinema indipendente. Questa passione si fa sempre più viva nel corso del tempo, fin tanto che nell’anno 2013 viene scelto per un cortometraggio come attore co- protagonista interpretando il personaggio di un politico corrotto dal titolo “La pecora nera” dalla regista esordiente Francesca Saladino. Questa nuova esperienza lo porta a coltivare sempre di più quel desiderio di migliorarsi nella recitazione e spinto da questa forte passione, l’anno condotto a girare l’Italia donandogli l’opportunità di collaborare in vari progetti dal cinema indipendente fino ad essere presente anche su set nelle fiction Rai e Mediaset.

 Fare l’attore è un mestiere che gli è sempre piaciuto fin da bambino: è originata come una passione nata per puro gioco. Il suo volto si rispecchia in numerosi caratteri, personaggi che possono andare dal politico all’imprenditore, dal manager, al dottore, al giudice, al poliziotto, ecc.

 

Formazione

  • 2013 ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE STAGE DI RECITAZIONE SUL METODO “STRASBERG”

Docente l’attore “Salvatore Lazzaro”

  • 2014 ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE AL CORSO DI VOCE E DIZIONE

Accademia Nazionale della Voce con L’INSEGNANTE” Daniela de Meo”

  • 2014ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE AL SEMINARIO DI INTRODUZIONE AL

“DOPPIAGGIO” Accademia Nazionale della Voce con l’insegnante” Daniela de Meo”

Esperienze professionali

 Nel Febbraio del 2016 egli si è distinto dietro la telecamera come attore/regista nella sua prima opera filmica cinematografica dal titolo “L’altra faccia del destino”, un film che parla delle relazioni umane, dei rapporti di coppia, dei tradimenti, degli incontri e delle gelosie, con particolare riguardo al mondo dei social fino ad arrivare ad uno dei gesti più estremi come il femminicidio, tutte tematiche estremamente attuali. Il film è un thriller dai toni sconvolgenti, nel quale tutto ruota intorno ai social network ed alle cattive conseguenze nell’uso di questi ultimi, come ruota del resto intorno agli inganni, che si possono rispecchiare dietro la falsa identità e dietro ad un monitor. L’uscita del film avvenne il 16 Settembre del 2016 e venne proiettata presso il Cinema/Teatro Grandinetti di Lamezia Terme, e successivamente anche presso varie scuole di liceo della zona con maggiore affluenza di alunni. Il film fu stato espressamente ed esclusivamente girato nella sua città d’origine dando maggiore rilievo ad artisti del luogo e anche a location della zona. Successivamente partecipò anche ad uno dei più noti Festival del Cinema in Calabria il (Magna Graecia Film Festival MGFF)

 

Nel 2017 realizza la sua seconda opera un cortometraggio dal titolo “Il Viaggio di una Vita”, raccontando in poco tempo la Vita di ognuno di noi: l’inizio della nostra nascita, rappresenta il nostro cammino, il nostro percorso.

Ma lo stesso attore/regista ha voluto raccontare che, ogni viaggio ci fa rivivere qualcosa della nostra nascita, ne ripropone gli elementi, per questo è così vitale e così bello. Viaggiare è un po’ come nascere di nuovo. Abbandonare un luogo limitato e uscire verso l’illimitato, tagliare anche solo temporaneamente i legami, i cordoni, uscire dal piccolo guscio ed entrare nel grande mondo, essere trasformati da qualcosa di nuovo. Fare incontri, lasciare le sicurezze, affidarsi anche a sconosciuti. Dipendere da altri. Si dice “partire è un po’ come morire”, ma io credo che partire è un po’ come nascere.

Prossimo progetto in fase di lavorazione per le riprese: un cortometraggio dal titolo

 “Sangue Amaro” la su terza opera cinematografica, scritto dalla sceneggiatrice Sara Col nonché egli fu la stessa sceneggiatrice del primo lungometraggio “L’altra faccia del destino”. Il cortometraggio parla di Viola una giovane ragazza 30 enne intraprendente e piena di sogni, nonostante la sua malattia e i problemi familiari, tra cui l’esser cresciuta con un padre padrone e una madre alcolizzata, ha sempre cercato di rimboccarsi le maniche e costruirsi una vita dignitosa, ma il destino è beffardo e spesso gioca contro di noi è soprattutto colpendo le situazioni già difficili come quella che sta affrontando Viola.

Cortometraggi

 

2021

Il Seme della Speranza – vincitore nella serata L’arte del Corto 29 Luglio presso (Monterosso Calabro Vv) ruolo Enrico -Regia Nando Morra

  • 2017 Il viaggio di una vita Autobiografico Cinema indipendente

Regia di Francesco Spagnolo – voce narrante

Ruolo – protagonista

2017- Il Destino di un Amore ruolo-Simone

Regia di Rosemary Calderone e Francesco Spagnolo in concorso ai David di Donatello 2018

  • 2013 “LA PECORA NERA” Cinema indipendente

Regia di Francesca Saladino

                   Ruolo Politico corrotto co – protagonista

Cinema

  • 2015 IL Bene Oscuro Cinema indipendente

Regia di Tony Paganelli

                Ruolo co- protagonista

  • 2016 L’altra faccia del destino Cinema indipendente

Regia di Francesco Spagnolo

               Ruolo Roberto – protagonista

Fiction/tv

  • 2013 Il Giudice Meschino (Rai)

Regia di Carlo Carlei

              Ruolo Avvocato corte di cassazione

  • 2014 Romanzo Siciliano (Mediaset)

Regia di Lucio Pellegrini

              Ruolo criminale –

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *