top of page

Turri rinnova il Flagship Store di Milano con un progetto di Giuseppe Viganò

Lo stile delle abitazioni di oggi, ormai, in Italia come nel resto del mondo, risponde ad un gusto contemporaneo, minimal, e Turri già da qualche anno ha saputo accogliere il nuovo trend, proponendo collezioni capaci di rispondere pienamente alle ultime tendenze.




Pur non rinunciando al valore e alla straordinaria qualità di materiali pregiati o di lavorazioni artigianali, rispettose di una tradizione quasi secolare, l’azienda si è circondata di designer internazionali affidando loro il compito di creare elementi d’arredo diventati icone di un nuovo modo di vivere la contemporaneità, la bellezza e il lusso.




Sulla scia di questo cambiamento, e in occasione del Supersalone e del Fuorisalone milanese appena trascorsi, Turri ha rinnovato il suo Flagship Store di Via Borgospesso 11 con la collaborazione di Giuseppe Viganò: il progetto del designer, stilisticamente e concettualmente coerente con quello delle collezioni realizzate per l’azienda, ha permesso di ricreare una vera e propria ‘nuova casa Turri’, all’insegna dei trend più contemporanei.

Vetrina per tutte le novità del 2021, il Flagship Store accoglie i visitatori in uno spazio chiaro, limpido, luminoso, in cui tutti gli elementi d’arredo possono essere ammirati nella loro luce migliore, filtrata anche attraverso boiserie ondulate, progettate ad hoc dallo studio Viganò. L’atmosfera è dunque armoniosa, rilassante, e la tangibile sensazione di benessere è sottolineata anche dalla scelta dei materiali, delle finiture e dei colori degli arredi: morbide pelli e tessuti in toni prevalentemente neutri, quasi ad enfatizzare le linee del design e un’eleganza senza tempo.

All’ingresso, il piano è dedicato alle collezioni più recenti: da un lato una zona living con protagonista il divano Blues nella versione fissa, dall’altro la zona dining Pinnacle, completa di tavolo, sedie, credenza e vetrina; per questi elementi sono stati scelti il legno di noce color grigio – con la sola eccezione della vetrina, in noce tinto wengé – e inserti in pelle color lino. Il piano del tavolo, in marmo Calcatta oro, contribuisce a creare armonia cromatica in tutto l’ambiente.


Spostandosi verso l’interno dello spazio, come in un vero e proprio percorso, la collezione Blues torna nella zona notte con il nuovo letto e con i comodini, la toilette e il comò coordinati. I tavolini della collezione sono abbinati infine al divano modulare e alla poltroncina girevole Soul, che arredano una seconda e adiacente zona living; qui una boiserie a pannelli, diversi tra loro per forme e dimensioni, contribuisce ad evidenziare il carattere architettonico dello spazio grazie all’utilizzo di finiture differenti. Gli imbottiti Soul, in questo caso, hanno gli schienali rivestiti in pelle (grigio cemento per il divano, melograno per la poltrona), mentre sedute e cuscini sono rivestiti in tessuto. Al piano inferiore, l’esperienza immersiva nella casa Turri continua tra nuove collezioni ed estensioni di linea. Tra gli arredi Milano, dedicati alla zona notte e alla zona dining, spicca il nuovo tavolo rotondo, con top in marmo Calacatta oro, struttura in legno laccato tortora chiaro e dettagli in pelle color cielo e metallo nickel spazzolato. Ancora, ecco gli elementi dining della collezione Zenit, anch’essi proposti in calde tonalità di grigio. Infine, una coppia di poltroncine Harp, con struttura in noce color cenere, il divano e le poltrone Blossom – per la cui parte esterna è stata scelta una pelle color blu, mentre per l’interno un tessuto color cemento – e i tavolini Vision e Zero, che insieme al mobile TV Zenit completano un salotto dallo stile intramontabile.


7 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page