top of page

A quadretti dal 1972

Aggiornamento: 22 apr 2022

Quaderna ha compiuto 50 anni.

Zanotta festeggia con tre progetti inediti.


In occasione del 50° anniversario la Serie Quaderna di Zanotta si amplia con l’introduzione di tre pezzi inediti: lo scrittoio, il tavolino e il tappeto.

Riconosciuta come collezione-manifesto del "radical design", fu disegnata tra 1969 e il 1972 dal gruppo Superstudio ed è prodotta da Zanotta dal 1972.

Una collezione unica e irripetibile, fortemente iconica, basata su forme geometriche regolari rivestite di laminato bianco quadrettato creato appositamente da Print su disegno di Superstudio caratterizzato da un reticolato molto rigoroso, semplice e perfetto.

Oggetti architettonici dotati di personalità e prospettiva che si inseriscono perfettamente in qualsiasi spazio qualificandolo. Una collezione che colpisce per la sorprendente contemporaneità perpetua.

Il tavolino e lo scrittoio sono pezzi inediti della Serie Misura M di Superstudio.

Per celebrare il successo di Quaderna, Zanotta ha selezionato questi due progetti dal

catalogo originale della Serie e li ha rieditati - attualizzandoli nelle dimensioni - con il

medesimo processo produttivo artigianale che contraddistingue tutta la collezione e

permette di realizzare oggetti perfettamente isotropi come teorizzato da Superstudio.

L’ORIGINE DEL PROGETTO QUADERNA

I Settanta sono stati anni di transizione e ripensamento, ma anche di utopie visionarie

con cui si sono rivoluzionati parametri, pensieri, stili e prospettive. Quaderna rappresenta

con la sua storia le utopie dell'epoca. Il movimento radicale tenta di "superare

il discorso disciplinare del design, cioè̀ la ricomposizione delle contraddizioni a livello

formale, distruggendo... l'abituale immagine del prodotto"1. Nasce uno stile d'avanguardia

che provoca, da una parte e crea sollecitazioni per il mondo contemporaneo,

dall'altra. Il “radical design” contestava in modo aperto non solo lo stato del design,

ma tutto il contesto sociale in cui i progettisti operavano. Una critica esplicita al rigido

e dogmatico funzionalismo dell’accademia, contro cui si proponeva una visione liberatoria

della vita e del progetto.

Nel ’69 il gruppo Superstudio stava lavorando agli “Istogrammi”: oggetti costruiti

sulla base di un reticolo spaziale a maglia ortogonale, adattabile a diverse scale, dal

design all’urbanistica da cui nasce il celebre “Monumento continuo”. Una sorta di

“Paesaggio artificiale” estensibile a piacere, neutro e di forte impatto al tempo stesso

che, come una grande rete, “connette” tutto. Dalla teoria degli istogrammi deriva la

teoria di un mondo infinito di oggetti tutti da inventare che spaziano dalla pura superficie

piana, al mobile e all'architettura.

Superstudio progetta un unico piano quadrettato che nel catalogo della Serie

Misura "M" del 1969-72 viene declinato in tavolo, letto, sedia, panca, tavolino, scrittoio,

armadio, sgabello ecc. Mobili e oggetti in legno rivestiti in laminato plastico stampato

Print, finitura 6 disegnato nel 1969 da Superstudio in occasione della mostra itinerante

L’invenzione della superficie neutra, ideata da Archizoom, Clino Trini Castelli,Ettore Sottsass, Georges Sowden e Superstudio e prodotto esclusivamente per la Serie

Misura “M”.

Parte della Serie Misura “M” viene messa poi in produzione da Zanotta con il nome Quaderna.

LA SERIE QUADERNA PRODOTTA DA ZANOTTA

Zanotta mette in produzione Quaderna nel 1972 con il coraggio di chi ha sempre voglia

di sperimentare e con il fiuto di chi anticipa costantemente: seguirà̀ l'onda neomoderna

e postmoderna con Alchimia e Memphis a cavallo tra gli anni '70 e '80.

I prodotti della Serie Quaderna sono il frutto di un processo altamente industrializzato

e - al tempo stesso - di un accurato lavoro artigianale. Gli arredi sono in legno

tamburato placcato in laminato Print di colore bianco con un disegno isotropo a

quadretti con interasse di 3 cm. Il reticolo è realizzato tramite stampa digitale che

provoca una leggera variazione dell’interasse delle linee e comporta quindi di creare

un corpo da rivestire che non sia perfettamente ortogonale in modo da far combaciare

otticamente tutte le linee su ogni lato. I pezzi di laminato sono applicati singolarmente

seguendo una successione precisa: si rivestono prima le gambe insieme allo spessore

del piano, poi si prosegue con le facce esterne e infine il piano superiore.

Un lavoro manuale di estrema precisione artigianale che utilizza la tecnica dell’intarsio e richiede circa otto ore di lavoro per realizzare un singolo pezzo.

Ogni oggetto Quaderna nasce da un solo foglio di laminato affinché l’interasse, anche se

disallineata di pochi decimi, sia la stessa: solo così le superfici quadrettate risultano

continue nelle tre dimensioni orientate dagli assi cartesiani nel rispetto del progetto

originale. La convergenza delle linee del reticolo determina la totale omogeneità dei

piani e conferisce agli arredi un forte carattere estetico risultando visivamente marcati

nei loro spigoli. La difficoltà nel far coincidere al millimetro le varie giunture rende impossibile

staccare le gambe dal piano anche in fase di trasporto.

Una complessità in più, indispensabile tuttavia a preservare l’unicità dell’idea originale.

Design: Superstudio - Anno progetto: 1969-72

La Serie Quaderna di Zanotta si compone ora di otto ‘forme architettoniche’ di

Superstudio - tre tavoli (quadrati o rettangolare), la scrivania, la consolle, il tavolo

basso, il nuovo scrittoio e il nuovo tavolino - più un pezzo speciale, il tappeto,

omaggio di Zanotta al gruppo fiorentino.

Quaderna Scrittoio - Novità 2022

Misure: 132x54 cm H75 cm

Piano rettangolare sorretto da due fianchi a formare la struttura a ponte. Il piano è rinforzato

con delle barre in alluminio per garantirne la stabilità e planarità. Lo scrittoio si

caratterizza per il cassetto estraibile a scomparsa, ricavato nello spessore del piano (6

cm) a tutta lunghezza. Il vano cassetto è in legno verniciato goffrato antigraffio di colore

nero. Il vano interno del cassetto misura: 110 cm in lunghezza, 31 cm in profondità

e 3 cm in altezza ed è dotato di due spazi laterali per penne e matite di 3 cm di larghezza

e 22,5 cm di altezza. La capienza del cassetto rende possibile l’alloggio di un

PC portatile e di fogli in formato A3. Il cassetto è dotato di un meccanismo di rientro

che ne facilita la perfetta chiusura, inoltre ha un’unghiatura sulla parte inferiore al centro

del cassetto affinché possa essere aperto con facilità.

Quaderna Tavolino - Novità 2022

Misure: 90x90 cm H 30 cm

Piano quadrato sorretto da due fianchi a formare la struttura a ponte ortogonale continua.

Frontalmente i profili dei fianchi laterali vengono rivestiti insieme allo spessore

del piano usando un solo pezzo di laminato per avere le giunzioni solo sugli spigoli.

Quaderna Tappeto - Novità 2022 | Misure: 250x350 cm, 200x300 cm

Tappeto tuftato a mano eseguito con filato 100% lana neozelandese a pelo alto 0,9

cm che al tatto ha un effetto vellutato. Bordatura perimetrale eseguita a mano con filo

di lana nero a rifinire i sei lati. Il disegno riproduce fedelmente uno schizzo di un Istogramma

di Architettura inedito fornito dall’Archivio Cristiano Toraldo di Francia, con

fondo bianco e linee grigie e nere, che raffigura un’assonometria isometrica (della

scrivania).

RICONOSCIMENTI, MOSTRE E QUADERNA NEI MUSEI DEL MONDO

Quaderna è oggi parte delle collezioni permanenti di importanti musei nel mondo fra cui

Triennale Design Museum, Milano; Musée National d'Art Moderne, Paris; The Museum of

Modern Art, New York; Israel Museum, Jerusalem; Museum für Angewandte Kunst, Köln;

Kunstgewerbemuseum, Berlin; Kunstmuseum, Düsseldorf; Denver Art Museum, Denver.

1971 Medaglia d’Oro alla Mostra Internazionale M.I.A.

2019 con il progetto Quirinale Contemporaneo per volontà del Presidente Sergio Mattarella

la consolle Quaderna viene scelta per arredare le sale del Quirinale a rappresentare la

storia del Design e l’abilità italiana nel creare prodotti di elevati contenuti qualitativi e senza

tempo.

Mostre importanti in cui Superstudio/Zanotta ha esposto Quaderna

1973 Zanotta presenta a Parigi per la prima volta la Serie Quaderna

2015-16 Milano, PAC mostra Super Superstudio. Arte e architettura radicale

2016 Roma, MAXXI mostra Superstudio 50

2017 Firenze, Palazzo Strozzi Utopie radicali. Oltre l’architettura

2021-22 Prato, Centro Pecci mostra Urban Trilogy.



10 visualizzazioni0 commenti

Comentarios

Obtuvo 0 de 5 estrellas.
Aún no hay calificaciones

Agrega una calificación
bottom of page